Erythrina falcata - botanica sistematica

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 20-07-2017 Revisionato il 23-07-2017
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Erythrina falcata è una pianta che appartiene alla famiglia delle leguminosae, originaria del Brasile. È una pianta che preferisce terreni di fattezza umida, anche ombrosi, ed è caratteristica per il particolare fiore che ricorda un corallo. Sebbene sopporti climi rigidi, è una pianta che mal vegeta a temperature inferiori ai 5-7°C ed è molto sensibile allo stress da freddo.

Si innalza per circa 2.5m, ed ha portamento regolare. La foglia presenta una nervatura simmetrica e regolare e la disposizione è anch'essa regolare. In genere, i rami sono trifogliati.

Erythrina falcata
Alberello di E. falcata

Introduzione alla biologia vegetale: Cellula vegetale, tessuto vegetale, meristema, fasci conduttori (floema e xilema), epidermide.
Organi della pianta: Radice, fusto, foglia, seme, fiore, infiorescenza.
Riproduzione delle piante: Riproduzione asessuata delle piante, ciclo aplodiplonte.
Fotosintesi clorofilliana: (fase oscura della fotosintesi, fase luminosa della fotosintesi), ciclo di Calvin, ciclo C4.


Botanica sistematica
Briofite: Epatiche, antocerote , muschi.
Crittogame vascolari (Felci o pteridofite): Licofite, psilofite , sfenofite.
Gimnosperme: Cicadofite, ginkgofite, conifere, gnetofite
Angiosperme: Graminaceae, solanaceae, Leguminaceae, asteraceae, papaveraceae, rosaceae, crucifere, ombrellifere, liliaceae. :

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Nessuna pagina simile

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©