Scheda di Anatomia umana

Quiz introduttivi allo studio dell'Anatomia Umana, con argomenti che spaziano dalle funzioni dei Sistemi e degli Apparati alla comprensione dei singoli organi del corpo umano.
fud
Statistiche
Corretta : 72%, errata: 12%, bianca: 16%

Qual è l'unità funzionale del muscolo striato?


Argomenti inerenti: Sistema muscolare

I dimeri di actina e miosina.

I dimeri di tubulina.

Il sarcomero.

Il miomero.

Statistiche
Corretta : 53%, errata: 19%, bianca: 28%

Qual è la corretta schematizzazione di un arco riflesso?


Argomenti inerenti: sistema nervoso

Recettore, sistema di amplificazione del segnale, sistema filtrante, effettore.

Recettore e effettore, giacché è un circuito involontario non soggetto a filtri o inibizioni.

Recettore, neurone afferente, centro di controllo, neurone efferente, effettore.

Recettore, sistema inibitorio, sistema facilitatorio, effettore.

Statistiche
Corretta : 64%, errata: 22%, bianca: 14%

Il sangue è un tipo di tessuto:


Argomenti inerenti: sangue

Non è un tessuto.

Connettivo.

Emocrino.

Parenchimatico.

Statistiche
Corretta : 53%, errata: 12%, bianca: 35%

A livello del plasma, la variazione di concentrazione dei soluti osmoticamente attivi, a cosa può portare?


Argomenti inerenti: sangue

Soltanto shock ipotonico per i globuli rossi.

A shock ipotonico dei globuli bianchi.

Ad alterazioni dello stato isotonico del globulo rosso, con possibili shock iso- e ipotonici.

A shock isotonico delle piastrine.

Statistiche
Corretta : 66%, errata: 15%, bianca: 19%

Il centro di regolazione della temperatura corporea si trova in quale distretto anatomico?


Argomenti inerenti: termoregolazione

Nel bulbo.

Nella radice posteriore del midollo spinale, da dove partono i cosiddetti "brividi".

Nell'ipotalamo.

Nello spazio del IV ventricolo.

Statistiche
Corretta : 59%, errata: 23%, bianca: 18%

Quale modello spiega il meccanismo di contrazione muscolare?


Argomenti inerenti: contrazione muscolare, ciclo dei ponti trasversali

Meccanismo di ossidazione sarcomeriale.

Ciclo dei ponti trasversali.

Attivazione della miosina.

Aggancio della rodotripsina alla miosina.

Statistiche
Corretta : 37%, errata: 39%, bianca: 24%

Il tono muscolare, rappresenta che tipo di contrazione muscolare?


Argomenti inerenti: tono muscolare

Contrazione massima del muscolo, di natura teorica.

Una risposta riflessa, coordinata da particolari termorecettori sensibili al freddo.

Minima e involontaria.

Il tono muscolare rappresenta il livello minimo di impulso, sotto forma di potenziale d'azione, necessario per generare una risposta del muscolo striato coinvolto.

Statistiche
Corretta : 40%, errata: 31%, bianca: 29%

Per quale motivo la placca, a livello della giunzione neuromuscolare, presenta numerose invaginature?


Argomenti inerenti:

Perché il messaggero acetilcolina può "concentrarsi" nelle invaginazioni e aumentare l'effetto.

Perché, mediante un veloce aggiustamento muscolare, è possibile "chiudere" le invaginazioni e temporaneamente disattivare la funzionalità della placca.

Per modulare in modo migliore la trasmissione del segnale, invaginazioni corte e strette, infatti offrono una resistenza maggiore al passaggio di acetilcolina.

Poiché, in questo modo, aumenta la superficie utile per l'espressione dei recettori.

Statistiche
Corretta : 37%, errata: 38%, bianca: 25%

Quando una contrazione del sarcomero si definisce isometrica?


Argomenti inerenti: Sistema muscolare

Quando, a causa della prolungata fase di rigor, il sarcomero non è più capace di accorciarsi.

Quando il "tono" della tensione esercitata dal sarcomero è uguale alla forza esercitata su di esso.

Quando il sarcomero tenta di accorciarsi ma la resistenza opposta è superiore rispetto alla tensione che può sviluppare.

Quando a seguito della troppa tensione esercitata sul sarcomero la fibra muscolare si spezza.

Statistiche
Corretta : 57%, errata: 13%, bianca: 30%

La modulazione ormonale a feedback, in cosa consiste?


Argomenti inerenti: ormoni

Dall'attività del sistema nervoso centrale nei confronti delle ghiandole.

Nella variazione di secrezione, in termini di quantità, di ormone in base a un fattore che è determinato direttamente dall'azione dell'ormone stesso.

Dall'attività dell'ippocampo nei confronti delle ghiandole.

Dall'attività del sistema nervoso periferico nei confronti delle ghiandole.

quiz ver.1.2.4. © fc