Quiz di Fisiologia vegetale. Esito scheda

Quiz completi riguardanti argomenti di Fisiologia Vegetale, utili agli studenti universitari Biologia, Medicina, e Scienze Naturali. La difficoltà delle domande è modulata per simulare un esame universitario e, per questa ragione, il test proposto può essere utilizzato come forma di autovalutazione oppure di ripasso.
Scarica subito l'e-book 110 domande avanzate di Fisiologia Vegetale - parte prima per valutare le tue conoscenze e studia dal Quaderno di Fisiologia Vegetale.
This is the under description banner C
Statistiche: Corretta : 33%, errata: 26%, bianca: 40%

In una condizione di stress idrico, qual è il tipico scenario per un organismo vegetale?

Argomenti inerenti: stress idrico

La concentrazione di acqua nel suolo diminuisce drasticamente, e il potenziale del suolo si abbassa.

La concentrazione di acqua nel suolo diminuisce e, di conseguenza, aumenta l'osmolarità dei soluti tossici, tra cui l'alluminio e i metalli pesanti.

Il potenziale idrico aumenta, quindi la pianta deve utilizzare le pompe a scarsa efficienza.

La radice, per una ragione meccanica, non può più crescere nel terreno secco e non è capace di assorbire ulteriore acqua.

Statistiche: Corretta : 36%, errata: 26%, bianca: 39%

Uno stress da freddo lieve, ad esempio con temperature inferiori di pochi gradi centigradi rispetto all'optimum, cosa non può determinare?

Argomenti inerenti: stress, stress da freddo

La distruzione della membrana.

Il rallentamento dell'attività fotosintetica.

Il rallentamento dell'attività di alcuni enzimi.

Il rallentamento del metabolismo.

Statistiche: Corretta : 31%, errata: 24%, bianca: 45%

Quante isoforme di fitocromi, attualmente, si conoscono?

Argomenti inerenti: fitocromi

Esistono almeno trenta sottofamiglie.

Almeno 5: A, B, C, D ed E.

Ogni famiglia esprime un proprio fitocromo, per questa ragione non sono conteggiabili.

Due: A e B.

Statistiche: Corretta : 41%, errata: 20%, bianca: 38%

In quale aminoacido viene organicato lo zolfo?

Argomenti inerenti: prganicazione dello zolfo

Cisteina.

Metionina.

Cistina.

N-acetilmetionina.

Statistiche: Corretta : 62%, errata: 12%, bianca: 27%

Da cosa è composta, maggiormente, la lamella mediana?

Argomenti inerenti: lamella mediana, parete cellulare

Da idrossiprolina.

Da pectine.

Da residui di cellule lignificate.

Da residui degli stomi non funzionanti.

Statistiche: Corretta : 23%, errata: 21%, bianca: 56%

Qual è la struttura tipica di una antocianina?

Argomenti inerenti: metaboliti secondari

Due anelli benzenici, uniti da un ponte formato da almeno cinque atomi di carbonio.

Due anelli benzenici uniti da un ponte metilico.

Tre anelli benzenici fusi.

Un anello benzenico fuso a uno piranico, legati a un secondo anello benzenico.

Statistiche: Corretta : 39%, errata: 18%, bianca: 43%

Quale tra le opzioni proposte è una risposta primaria allo stress da freddo?

Argomenti inerenti: stress, stress da freddo

Formazione di antibiotici specifici.

Attivazione delle acquaporine.

Formazione di ammine eterocicliche.

Desaturazione di alcuni lipidi di membrana.

Statistiche: Corretta : 24%, errata: 24%, bianca: 53%

In un criptocromo, quale dominio media l'interazione con il nucleo?

Argomenti inerenti: fitocromi

Il dominio DAS.

Il multidominio dell'apoproteina.

Il dominio chiuso.

Il dominio N-terminale.

Statistiche: Corretta : 28%, errata: 30%, bianca: 42%

Lo stress da freddo, che tipo di cavitazione produce?

Argomenti inerenti: acqua e trasporto, stress da freddo

Cavitazione endogena.

Cavitazione esogena.

Cavitazione irreversibile.

Cavitazione embolica.

Statistiche: Corretta : 26%, errata: 29%, bianca: 45%

Un organismo sottoposto a stress da freddo severo sviluppa dei cristalli di ghiaccio all'esterno della cellula. Come cambia lo spostamento di acqua delle cellule adiacenti?

Argomenti inerenti: acqua e trasporto, stress da freddo

L'acqua non può più entrare nella cellula poiché il frammento di ghiaccio si posiziona sempre vicino alle acquaporine.

Il potenziale idrico dell'apoplasto diminuisce, quindi la cellula cede acqua verso la direzione del frammento di ghiaccio e si disidrata.

L'acqua, se allo stato solido, non concorre alla modifica del potenziale idrico, per questa ragione i potenziali dell'apoplasto e del simplasto non variano.

La cellula subisce uno shock idrico, poiché la presenza di ghiaccio è recepita dalla membrana esterna che valuta un "deficit idrico", e di conseguenza attiva le acquaporine che traslocano acqua dall'apoplasto al simplasto.

quiz ver.2.0.0. © fc