chimica: Fluoroforo

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 17-08-2015 Revisionato il 15-02-2017
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Un fluoroforo è un atomo, o un gruppo funzionale capace di assorbire energia in uno spettro ben definito ed emettere fluorescenza, che può essere rilevata da un microscopio a fluorescenza. I fluorofori sono molto utilizzati nella microscopia a fluorescenza per le indagini su tessuti poiché, in base alla tecnica utilizzata, possono agganciarsi a specifici target nel tessuto e localizzare, di conseguenza, gli elementi di interesse.

L'isotiocianato di fluoresceina è uno dei fluorofori più utilizzati nella microscopia a fluorescenza.

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©