Salute e benessere: Trimetilaminuria

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 09-04-2019 Revisionato il 09-04-2019
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Tavola dei contenuti: Cause - Trattamento

La trimetilaminuria o sindrome dell'odore di pesce è una malattia metabolica che determina un parziale o assente metabolismo della trimetilamina, una amina terziaria che possiede un forte e caratteristico aroma. Normalmente, la trimetilamina è metabolizzata dall'enzimi flavina monossigenasi, appartenente alla classe delle monossigenasi.

In alcuni individui, l'enzima flavina monossigenasi è difettoso, oppure è biosintetizzato in piccola quantità e questo porta ad un accumulo di trimetilaminuria nel sangue. La molecole è liberata all'esterno nei seguenti modi:

Le persone che soffrono di trimetilaminuria, in altre parole, liberano all'esterno ingenti quantità di trimetilamina. L'odore che ne deriva è molto acuto e ricorda quello emesso dal pesce in decomposizione.

Trimetilamina
Formula di struttura della trimetilamina.

Cause

Le cause della trimetilaminuria sono, ancora, poco chiare. Dal punto di vista statistico sembra colpire maggiormente le donne rispetto agli uomini e, per questa ragione, potrebbe essere correlata all'assetto degli ormoni sessuali. Alcune varianti hanno una eziologia genetica.

Trattamento

Il trattamento varia in base alla severità della malattia. In alcuni casi, un diverso approccio alimentare può contribuire sensibilmente all'accumulo della trimetilamina. Una accurata igiene personale, specialmente intima, è sicuramente d'aiuto per mitigare gli odori.

-- Box Box:Salute not found --

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Nessuna pagina simile

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©