Atlante di chimica: Monossido di diazoto

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 03-09-2014 Revisionato il 21-01-2017
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Tavola dei contenuti: Molecola - Utilizzo alimentare - Utilizzo medico - Utilizzo sportivo - Utilizzo ricreativo - Comportamento in acqua - Pagine correlate

Molecola

Formula bruta N2O
Peso molecolare: 44.01
Download A breve disponibile
Il monossido di diazoto o ossido di azoto o protossido di azoto è un gas incolore e inodore; chimicamente è uno degli ossidi dell'azoto. La formula è N2O. È conosciuto come "gas esilarante" poiché, se inalato, offre una stato temporaneamente alterato che si manifestà con una spiccata ilarità. Il monossido di diazoto è utilizzato come anenestetico, nei casi in cui l'anestesia con altri principi attivi non possa essere condotta.

Struttura del monossido di diazoto

Struttura del monossido di diazoto.

Gli atomi di azoto, nella molecola, hanno uno stato di ossidazione +1.

Utilizzo alimentare

Il monossido di diazoto è utilizzato come gas di "supporto" per molti preparati pressurizzati nelle bombolette. Ad esempio, alcune emulsioni possono essere compresse e successivamente utilizzate grazie all'insufflazione - nelle bombolette - del gas. La panna montata è un esempio di preparato che utilizza il monossido di diazoto come molecola di supporto.

Utilizzo medico

Il protossito d'azoto, in dosi compatibili, è utilizzato dai dentisti per praticare anestesie non totali. In questo quadro, il paziente non percepisce dolore giacché gli stimoli esterni sono quasi azzerati, ma è sufficientemente sveglio per collaborare con il dentista.

Utilizzo sportivo

La molecola è utilizzata negli pneumatici delle automobili in sostituzione all'aria; il monossido di diazoto è più stabile e offre una performance migliore, specialmente nelle autovetture sportive.

Il protossido d'azoto è, inoltre, utilizzato come additivo nei motori a combustione interna. Il nome con il qule è conosciuto è NOS. Alle alte temperature e pressioni, presenti all'interno del cilindro, il protossido d'azoto rilascia ossigeno che contribuisce a una maggiore potenza di detonazione della benzina poiché si comporta, indirettamente, da comburente. Il protossido d'azoto, per questa ragione, è più efficente quando il motore lavora ad alti regimi.

Utilizzo ricreativo

Il monossido di diazoto può essere considerato come uno stupefacente, sebbene la sua azione sia molto più blanda di altri stupefacenti o droghe. Alcuni individui, dopo l'assunzione della molecola, avvertono una diversa percezione dei sensi in uno stato quasi-confusionale che, tuttavia, permette sia una esplorazione differente dell'ambiente circostante (ad esempio le luci e i suoni vengono percepiti in modo diverso), sia un ricordo chiaro e definito che segue la fine dell'effetto.

Comportamento in acqua

In soluzione acquosa, il monossido di diazoto - contrariamente a quanto previsto - non forma l'acido iponitroso (HNO). La formazione di un acido è una caratteristica comune degli ossidi ottenuti dall'ossidazione, da parte dell'ossigeno, di un non-metallo. Tuttavia, pur essendo il monossido di diazoto un ossido formato da un non-metallo non si disciolgie in acqua.

Pagine correlate

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Nessuna pagina simile

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©