Gamma knife - chirurgia

Scritto da Fabrizio Crisafulli.
Pubblicato il 13-10-2012 Revisionato il 13-10-2012
Fabrizio Crisafulli

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

La gamma knife è un approccio chirurgico per la rimozione, con un indice di invasività estremamente basso, di tumori (specialmente per i tumori del cervello e in particolare i glioblastomi), patologie del nervo trigemino e per il trattamento di malformazioni a carico di parti del sistema vascolare. Questa tecnica è in via di sviluppo ed è indicata come la nuova generazione della chirurgia mini-invasiva.

Funzionamento della gamma knife

A differenza delle normali radioterapie, come ad esempio la cobaltoterapia, la gamma knife è una evoluzione degli approcci stereotassici, termine che indica la disposzione spaziale, in quanto permette di dosare elevati quantitativi di energia, sotto forma di raggi gamma, su piccolissime aree. In questo modo il danno ai tessuti limitrofi e potenzialmente sani è ridotto al minimo.

RICERCA
NETWORK SCIENTIFICO
 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©
-->