Infertilità

L'infertilità è una condizione, temporanea o permanente, nella quale non è possibile procreare. Esistono differenti motivi che conducono all'infertilità, alcuni dei quali riconducibili a malattie specifiche.

L'infertilità può essere indotta qualora vengano effettuate delle terapie o degli interventi chirurgici atti a impedire la formazione dei gameti, o l'interruzione in un punto della tratta che essi debbono compiere per essere immessi negli opportuni luoghi dove si formerà l'embrione.

Infertilità maschile

Il periodo di fertilità maschile varia da individuo ad individuo; un individuo maschio si dice fertile quando emette, con il liquido seminale, una adeguata quantità di spermatozoi che risultano essere funzionali, ovvero capaci di movimento. È da considerare, nel quadro globale dell'infertilità maschile, anche le difficoltà di erezione dovute, a loro volta, a molti fattori tra cui l'età, lo stress, l'abuso di alcol e tanto altro.

L'infertilità maschile può essere dovuta a decine di cause differenti; spesso non è semplice risalire al motivo per il quale un paziente è poco fertile o sterile e potrebbe essere necessario mettere in atto numerose analisi cliniche. Alcune patologie come il varicocele, la prostatite, l'orchite od il tumore dei testicoli possono essere la causa di una minore presenza di spermatozoi nel liquido seminale.

Infertilità femminile

La fertilità femminile è strettamente correlata al ciclo ovarico ed uterino. La donna è fertile fin dalla comparsa della prima mestruazione, che prende il nome di menarca, e rimante tale fino alla menopausa. Anche per la donna sono molti i casi e le situazioni patologiche che possono degenerare nella sterilità, permanente o temporanea. Uno squilibrio ormonale, la presenza di una parete uterina incapace di accogliere l'embrione, la mancanza delle ciglia nelle tube di falloppio, l'esistenza di fibromi uterini o eventuali tumori possono essere causare delle difficoltà nell'impianto dell'embrione, sotto forma di blastocisti.

Sempre a livello delle vie genitali femminili c'è da dire che se il collo dell'utero o la mucosa vaginale presentano una fisiologia alterata, ad esempio livelli di pH troppo bassi o troppo alti, secchezza o infezioni la risalita degli spermatozoi può essere ostacolata o, in alcuni casi, impedita.

Anche il fattore psicologico, che si traduce in stress o ansia gioca un ruolo fondamentale nella fertilità femminile. La maggior parte delle donne non riesce a rimanere incinta proprio per motivi legati all'umore. In questi casi un supporto psicologico rappresenta la strada migliore per risolvere il problema di fertilità.

Pagine simili

Nessuna pagina simile

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©