Monossido di azoto

Il monossido di azoto è uno degli ossidi dell'azoto avente formula bruta NO; è un gas incolore e inodore. Dal punto di vista chimico è un radicale libero poiché possiede un numero dispari di elettroni. Ha un ruolo importante come messaggero per la vasodilatazione locale, aumentando di conseguenza l'afflusso di sangue in modo circoscritto.

Struttura del monossido di azoto

Struttura del monossido di azoto.

Lo stato di ossidazione dell'azoto, nella molecola, è pari a +2.

Chimica del monossido di azoto

Il monossido di azoto è una molecola relativamente semplice, formata esclusivamente da azoto e ossigeno. Ha una struttura lineare, con una presenza radicalica dovuta al numero dispari di elettroni.

Ruolo biologico

Il monossido di azoto è una molecola capace di permeare i tessuti e le cellule, vista la sua piccola dimensione e l'assenza di carica. La capacità di legarsi ad alcuni enzimi, quali la guanilato ciclasi permette alla molecola di agire velocemente poiché viene attivato il sistema del secondo messaggero captato da alcune chinasi che - a valle - portano alla contrazione involontaria del muscolo liscio.

Uso medico

L'ossido di azoto modula negativamente il sistema nervoso agendo da anestetico. Il soggetto, sottoposto a inalazione di ossido d'azoto, rimane vigile e sveglio pur con una limitata percezione degli stimoli esterni e del dolore. La molecola, inoltre, provoca un leggero effetto di stordimento, del tutto temporaneo e reversibile.

Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©