Riduzione - chimica

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 13-10-2012 Revisionato il 16-02-2017
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

In chimica, con il termine riduzione si intende l'acquisizione di elettroni da parte di una molecola che, di conseguenza, si riduce.

La riduzione, esattamente come l'ossidazione, è collegata al cambiamento dello stato di ossidazione, che rappresenta lo stato della carica elettrica della molecola in fase di analisi. La molecola che si riduce viene definita ossidante poiché grazie all'acquisto di elettroni, che vengono donati da un'altra molecola, è capace di ossidare la molecola donatrice di elettroni.

Riduzioni e metabolismo animale

I processi di riduzione sono continuamente compiuti dalle cellule per fini energetici. L'accumulo di grasso o la formazione di glicogeno rappresentano degli esempi tipici di riduzione.

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©