Allergene

Tavola dei contenuti: Tipi di allergeni - Cura

Un allergene è qualsiasi parte di una sostanza o di una struttura capace di scatenare una reazione immunitaria in un individuo pur essendo la sua presenza ben tollerata da molti altri individui. Tutti gli allergeni sono capaci, per questo motivo, di scatenare una risposta immunitaria lenta o tardiva nei soggetti che manifestano una sensibilità specifica nei confronti dell’allergene.

Gli allergeni conosciuti sono molti e, a livello del singolo individuo, possono scatenare reazioni immunitarie più o meno gravi. In alcuni casi, quando il sistema immunitario è molto sensibile nei confronti dell’allergene è possibile la comparsa di una violenta reazione contro di esso. In questo caso, la reazione prende il nome di shock anafilattico ed è caratterizzata dalla progressiva difficoltà nella respirazione, dalla vasocostrizione, dal senso generale di soffocamento e - in alcuni casi - dalla perdita di coscienza.

Tipi di allergeni

Non esiste una tabella degli allergeni che possa considerare e riportare tutte le molecole o sostanze potenzialmente capaci di scatenare una risposta immunitaria. Tuttavia, è prassi comune catalogare gli allergeni in diverse classi.

  • Polline. Il polline è normalmente presente nell’aria, ed è rilasciato in alcune fasi del ciclo vitale di alcune piante. L’ipersensibilità o allergia al polline provoca, nella maggior parte dei casi, crisi respiratorie lievi o gravi. In alcuni casi, i soggetti che manifestano allergia al polline mostrano alcune reazioni anche a livello dell’occhio (che si presenta con un marcato arrossamento) oppure delle labbra.
  • Acari. L’allergia agli acari, erroneamente definita come allergia alla polvere, è scatenata dal diretto contatto con dei microscopici insetti, chiamati acari, che vivono negli oggetti a stretto contatto con l’uomo. Gli acari si nutrono della pelle umana sfaldata. Per questo motivo alcuni oggetti di uso comune, tra i quali i cuscini e le lenzuola, sono normalmente dei ricettacoli di acari. Il trattamento acaricida permette il controllo della proliferazione degli acari, con un conseguente miglioramento del benessere dell'individuo ad esso allergico.
  • Metalli. Alcuni metalli, anche nella loro forma elementare, possono scatenare delle reazioni allergiche definite “da contatto”. Il nichel, è un elemento che normalmente può portare a specifici arrossamenti localizzati intorno al punto di contatto. Molti oggetti di uso comune, specialmente se costituiti da leghe metalliche, possono contenere nichel e altri allergeni metallici. Per questo motivo, al fine di garantire la sicurezza ai consumatori allergici al nichel oppure ad altri metalli, alcuni gioielli (bracciali, collanine, orecchini ed altri monili) sono realizzati senza impiego dei metalli potenzialmente in grado di scatenare reazioni allergiche. I metalli, inoltre possono essere presenti anche nei cibi. Per questa ultima situazione, al fine di prevenire l’insorgenza di allergie, è necessario escludere tutti gli alimenti semplici o composti contenenti i metalli potenzialmente capaci di scatenare le reazioni di ipersensibilità.
  • Alimenti. Alcuni alimenti presentano delle strutture, normalmente classificabili come glicoproteine, che in taluni soggetti portano alla formazione di allergie anche marcate. Le allergie alimentari rappresentano una classe delle allergie potenzialmente pericolose, poiché anche con minime quantità di allergene introdotto per via orale, è possibile che il soggetto possa manifestare una violenta reazione oppure andare incontro allo shock anafilattico.
  • Farmaci. Alcuni farmaci, da intendersi secondo la loro formulazione generale, possiedono sia principi attivi sia eccipienti capaci di generare una reazione immunitaria qualora l’individuo sia ipersensibile nei confronti delle molecole presenti in composizione. Al pari delle allergie alimentari, anche l’allergia da farmaco, può generare uno shock anafilattico. Per questo motivo è sempre opportuno, prima di assumere un farmaco per la prima volta, valutare assieme al medico la possibilità dell’insorgenza di reazione di ipersensibilità. Questa precauzione è ancora più valida qualora le vie di somministrazione siano di tipo parentale; l’introduzione, tramite iniezione, direttamente nel circolo sanguigno/muscolo/sottocute è capace di scatenare, qualora l’individuo sia ipersensibile, una reazione immediata e molto forte.
  • Cosmetici. Alcuni cosmetici (creme, saponi, shampoo, profumi, maschere o trucchi) possono contenere allergeni. Normalmente, gli allergeni sono molecole eterocicliche. Ad esempio, i derivati dell’acido benzoico (benzoati, tra i quali il benzoato di sodio) sono potenzialmente in grado di far sviluppare reazioni immunitarie nei soggetti immunosensibili.

Acaro
Gli acari sono microscopici insetti capaci di scatenare reazioni immunitarie, specialmente a livello della cute, sugli individui ad essi sensibili.

Cura

Non esiste alcuna cura specifica nei confronti delle allergie determinate dagli allergeni, se non il trattamento dei sintomi specifici.

-- Box Box:Salute not found --

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©