ATP

L'ATP o adenosina-trifosfato o adenosintrifosfato è una molecola ad alto contenuto energetico, in virtù di due legami anidridici e un legame esterico a livello dei gruppi fosfato. Nel contesto biologico, l'ATP, è considerata la "moneta di scambio" del metabolismo. La cellula, sia procariotica sia eucariotica, non è capace di modulare l'energia richiesta in modo istantaneo; in altre parole le necessità di produzione di energia non possono essere immediatamente soddisfatte per bilanciare a richiesta di energia. Per questa ragione, nei limiti del possibile, l'energia è immagazzinata sotto forma di energia chimica.

L'ATP, sotto quest'ottica, è una molecola che immagazzina - seppur temporaneamente - energia nella forma di legame fosfodiesterico. La rottura di questo del legame libera l'energia necessaria per le reazioni metaboliche della cellula

ATP e rigor mortis

L'ATP è direttamente coinvolto nel fenomeno di irrigidimento dei muscoli a seguito della morte, conosciuto come rigor mortis. L'ATP ha un preciso ruolo nella contrazione muscolare poiché garantisce ai filamenti di actina e miosina di "rilassarsi" e riprendere il ciclo dei ponti trasversali. Quando l'ATP non è più sintetizzato, i fialamenti di actina e miosina rimangono saldamente legati tra loro conferendo la classica rigidità del muscolo.

Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©