Dendrocronologia - botanica

Scritto da Fabrizio Crisafulli.
Pubblicato il 06-02-2016 Revisionato il 30-11--0001
Fabrizio Crisafulli

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Tavola dei contenuti: Tecnica - Ruolo dell'endocronologo

La dendrocronologia è una tecnica sperimentale attraverso la quale è possibile ricavare l'età di un albero, osservandone la disposizione dei cambi all'interno del tronco. È noto che, ogni anno, gli alberi accrescano il tronco, apponendo nuovi strati di materiale vegetale che avvolgono le strutture già esistenti.

Tecnica

Generalmente, la dendrocronologia, è utile nell'analisi dei reperti fossili o comunque degli alberi sepolti. Per questa ragione, il primo passo è quello di individuare nell'area i resti degli alberi e delimitare un piccolo pezzo del tronco, che verrà escisso. L'analisi, infatti, avviene in laboratorio dove l'albero è ripulito e raschiato da eventuali sedimenti.

Ruolo dell'endocronologo

La misurazione sperimentale non è limitata all'esclusiva "conta" degli anelli, ma si estende ad una valutazione più amplia che tiene in considerazione eventuali oggetti inclusi, oppure modifiche della normale struttura dell'anello analizzato. Ad esempio,è compito del dendrocronologo valutare eventuali stress vegetali, quali ad esempio la siccità oppure eventi diversi, quali gli incendi.

--- Box Botanica not found --

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©
-