Parassita

In biologia, un parassita è un organismo che opera parte del proprio ciclo vitale a spese di un altro organismo. Il rapporto che ne deriva prende il nome di parassitismo ed è sempre dannoso per l'organismo ospite. L'interazione tra un parassita e l'ospite determina un vantaggio per il primo e uno svantaggio, di eterogenea natura, per il secondo. Ad esempio, l'ospite può essere privato di molecole necessarie per il metabolismo (parassitismo trofico) oppure può ricevere un danno dalla proliferazione del parassita (parassitismo patologico). In altri casi, la presenza di un parassita non è metabolicamente influente ma arreca un danno per via della potenziale infettività del parassita che, in altre parole, può trasmettere malattie di varia natura. I parassiti, in questo caso, fanno da ponte tra differenti organismi per la proliferazione delle infezioni.

I rapporti di parassitismo possono condurre, nell'ospite, a gravi deficit e, nei casi più gravi, possono portare a morte.

Ecologia del parassitismo

La capacità di sottrarre energia da un ambiente, anche sotto forma di cibo o nutrienti, rende i parassiti interessanti dal punto di vista dell'ecologia.

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©