Esperimento di Redi - microbiologia

Scritto da Fabrizio Crisafulli.
Pubblicato il 26-01-2014 Revisionato il 26-01-2014
Fabrizio Crisafulli

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

L'esperimento di Redi fu un esperimento condotto dal naturalista Italiano Francesco Redi, attraverso il quale si cercò di indagare la possibilità dell'origine della vita in accordo alla cosiddetta abiogenesi, o origine spontanea degli organismi. Redi, utilizzò come sistema alcuni barattori riempiti di carne, alcuni di essi vennero sigillati. In altre parole, nei barattoli sigillati c'era un libero scambio di aria e, cosa più importante, di insetti.

I barattoli non sigillati furono osservati e si notò che, all'interno di essi, stavano crescendo delle larve. I barattoli sigillati, invece non avevano alcuna crescita. Per questo motivo, si ipotizzò che l'abiogenesi - almeno nelle forme classiche - era una teoria non valida, almeno nella sua intera concezione.

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©