Esperimento di Miller - microbiologia

Scritto da Fabrizio Crisafulli.
Pubblicato il 21-11-2013 Revisionato il 18-01-2017
Fabrizio Crisafulli

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

L'esperimento di Miller fu un esperimento attraverso il quale Stanley Miller, ai tempi studente di chimica dell'Università di Chicago, riuscì a dimostrare che da semplici molecole potevano, in determinate condizioni, formarsi molecole più complesse di natura biologica. Miller progettò un sistema chiuso, ricco di acqua, ossigeno, azoto, idrogeno e metano; la miscela di queste sostanze venne riscaldata fino a temperatura di ebollizione. Nel circuito era presente un sistema che "emulava" la presenza di scariche elettriche, per rendere più simile l'esperimento alle condizioni della terra in era pre-biotica, in accordo alle cosiddette ipotesi sull'origine della vita.

La valutazione del microambiente che, nell'esperimento si creò dopo una settimana, attraverso un prelievo, permise di stabilire che da semplici composti organici fu possibile, mediante il calore e scariche elettriche, sintetizzare molecole bio-organiche; in particolare alcuni aminoacidi tra cui la glicina, l'alanina e l'acido aspartico.

Esperimento di Miller
Il piccolo reattore di Miller, all'interno del quale furono poste poche molecole organiche, riuscì a catalizzare molecole altrettanto semplici ma alla base della vita biologica.

Considerazioni

L'esperimento di Miller, mediante un'esecuzione anche abbastanza semplice, ha permesso di valutare una delle ipotesi circa l'origine della vita. È quasi certo che la temperatura degli oceani fosse molto elevata, ben oltre il valore di ebollizione e che alcune scariche elettriche, simili per intensità ai fulmini, venivano veicolate dall'atmosfera verso la crosta terrestre. A seguito di queste considerazioni, e dei risultati sperimentali ottenuti da Miller, è ipotizzabile che nel corso di milioni di anni l'effetto di calore ed elettricità abbia potuto generare sistemi molecolari primitivi che, in seguito, si perfezionarono in sistemi pre-biotici e, infine, in piccole cellule biotiche.

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©