Nicchia ecologica - ecologia

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 19-11-2019 Revisionato il 29-12-2019
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Tavola dei contenuti: Classificazione - Dinamicità della nicchia

La nicchia ecologica rappresenta l'insieme multidimensionale di abitudini e di relazioni trofiche che accompagna una specie, oppure una popolazione, all'interno di un ecosistema. In altre parole, una nicchia ecologica è il risultato della somma ideale di tutte le caratteristiche che descrivono i viventi (cioè animali e vegetali) nella permanenza in un ecosistema. Il concetto di nicchia espande la più generica immagine di "habitat" giacché, con esso, si intende esclusivamente la porzione spaziale dell'ecosistema all'interno della quale l'animale vive.

Non esiste una nicchia ecologica predefinita poiché essa stessa è generata in modo dinamico tanto dalle specie quanto dall'ambiente. Per questo motivo, una stessa specie può avere diverse nicchie ecologiche in ecosistemi differenti. La differenza è generata, ad esempio, dalla diversa competizione che la stessa può avere nei diversi ambienti. Tuttavia, ciascuna specie ha una definizione massima di nicchia che concettualmente prende il nome di nicchia fondamentale. Una specie, ad esempio può mostrare una nicchia fondamentale trofica che prevede l'alimentazione a base vegetale. La stessa specie non potrà mai oltrepassare la propria fondamentale e cibarsi in modo efficiente di carne.

Classificazione

La classificazione delle nicchie ecologiche si basa su ragioni puramente teoriche. La definizione teorica massima è racchiusa nel concetto di nicchia fondamentale che rappresenta la niccha teorica massima potenzialmente occupabile da una specie od una popolazione. La nicchia realizzata, invece, è la nicchia effettivamente occupata dalla specie o dalla popolazione all'interno di un ecosistema.

Classificazione della nicchia ecologica
Classificazione della nicchia ecologica in fondamentale e realizzata.

Ad esempio, una specie può avere, nella propria nicchia fondamentale abitudini alimentari che le permettono di cibarsi di pesci ed anfibi. Quando, in un ecosistema, manca una delle due risorse trofiche si genera una nicchia realizzata. La specie in questione può potenzialmente cibarsi delle due risorse ma, in un determinato arco temporale, è capace di utilizzarne solo una.

Dinamicità della nicchia

La capacità della maggior parte delle specie di adattarsi, in modo più o meno veloce alle variazioni di un ecosistema determina una dinamicità intrinseca della nicchia. In altre parole, una specie può vivere e riprodursi all'interno di un ecosistema nel quale trova risorse trofiche in abbondanza. Quando una di queste risorse viene meno, ad esempio a causa della competizione interspecifica oppure della competizione intraspecifica, la specie può sopravvivere modificando la componente trofica della propria nicchia ecologica.

Introduzione: Ecologia, ecosistema, biosfera, nicchia ecologica. Foresta pluviale, savana tropicale.
Flusso dell'energia: Produttore primario, consumatore
Cicli biogeochimici: Ciclo del carbonio, ciclo dell'azoto, ciclo del fosforo, ciclo dello zolfo.
Popolazione: Crescita della popolazione, fattore limitante, stress ecologico.
Rapporti tra specie: Neutralismo, commensalismo, competizione, mutalismo, amensalismo.
Dinamica delle popolazioni: Competizione intraspecifica, competizione interspecifica, coevoluzione. Equazioni di Lotka-Volterra.
Dinamica degli ecosistemi: Successione ecologica.

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©