Cacao - botanica sistematica

Scritto da Fabrizio Crisafulli.
Pubblicato il 18-08-2015 Revisionato il 19-08-2015
Fabrizio Crisafulli

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Tavola dei contenuti: Frutto - Composizione

Il cacao è il prodotto della macinazione del seme di Theobroma cacao, una pianta che appartiene alla famiglia delle Sterculiacee. Il termine cacao, tuttavia, descrive comunemente - pur essendo il prodotto - la pianta stessa. La pianta cresce in Sud-america e nella zona tropicale dell'Africa dove vengono allestite vere e proprie coltivazioni a scopo commerciale; il cacao, in queste zone, è una delle principali fonti di reddito.

Frutto

Il frutto ha una forma ovodiale e, in base allo stadio di maturazione, può essere di colore giallo o rosso con dimensione media di circa 15x8 cm. All'interno del frutto sono impilati i semi che possiedono un aspetto discoidale. I frutti maturi sono utilizzati per la produzione della polvere di cacao che è l'ingrediente principale del cioccolato.

Cacao
Frutto Semi di cacao
Frutto cacao

Frutto del cacao.

Test

Composizione

I semi, all'interno del frutto, contengono il burro di cacao, che è un grasso estraibile ed utilizzato come eccipiente in alcuni prodotti farmaceutici. La polvere di cacao, invece, è utilizzata nell'industria alimentare per la preparazione di alimenti a base di cioccolata.

Burro di cacao

Il burro di cacao è presente in gran quantità nel seme, raggiungendo oltre il 50% del peso. Viene prodotto utilizzando sistemi di compressione del preparato dei semi in ambienti ad alta temperatura. Pur essendo molto ricco di grassi di natura vegetale non possiede colesterolo ed ha una buona capacità antiossidante. Gli acidi grassi contenuti nel burro di cacao sono i seguenti:

 

RICERCA
NETWORK SCIENTIFICO
 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©
-->