Cellula radicolare - anatomia

Scritto da Fabrizio Crisafulli.
Pubblicato il 10-11-2014 Revisionato il 12-11-2014
Fabrizio Crisafulli

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Le cellule radicolari, sono particolari tipi di neuroni che emergono a livello della sostanza grigia del midollo spinale. Trasportano le informazioni di natura effettrice e, per questa ragione, fuoriescono dalle corna anteriori. La cellula radicolare origina all'interno del midollo spinale e fuoriesce dalle corna, rivestendosi immediatamente della guaina mielinica.

Gli impulsi nervosi delle cellule radicolari incontrano differenti target e, di conseguenza, modulano differenti risposte. Alcune cellule innervano la muscolatura liscia e le ghiandole, mentre altre innervano il muscolo scheletrico.

Classificazione

La cellula radicolare si classifica in base alla destinazione finale dell'impulso nervoso. I neuriti che veicolano informazioni al muscolo liscio, oppure alla ghiandola, prendono il nome di fibre pregangliari; le cellule nervose che innervano il muscolo, invece, sono chiamate motoneuroni.

Cellule radicolare e classificazione
Classificazione delle cellule radicolari.

Fibre pregangliari

La fibra pregangliare innerva la ghiandola o il muscolo e possiede questo nome poiché non giunge direttamente al bersaglio, ma interagisce - attraverso una sinapsi - con una fibra effettrice chiamata fibra post-gangliare. Non è raro trovare delle formazioni nervose particolari che generano un arco riflesso che controlla il sistema pre- e post- gangliare.

Fibra pregangliare e fibra postgangliare

Fibra pregangliare e fibra postgangliare.

Motoneuroni

Il  motoneurone è la cellula nervosa che, fuoriuscendo dal midollo spinale innerva direttamente il muscolo. In base al tipo di impulso trasportato si distinguono motoneuroni-α (alfa) e motoneuroni-γ (gamma). Il sistema α-γ è coinvolto nel mantenimento del tono muscolare, grazie a un complesso sistema di comunicazione e di modulazione del segnale nervoso tra la fibra extrafusale (il muscolo vero e proprio) e la fibra intrafusale (che agisce come sensore dello stiramento).

Funzionamento del fuso neuromuscolare

Schematizzazione del fuso neuromuscolare.

I motoneuroni-α, inoltre, si classificano in fasicitonici. Il motoneurone di tipo fasico è responsabile della modulazione veloce della contrazione del muscolo, mentre il motoneurone tonico garantisce una contrazione più lenta ma duratura nel tempo.

--- Box Box:Anatomia not found --

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©
-