Esochinasi - Esocinasi - biochimica

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 19-10-2012 Revisionato il 07-12-2017
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Tavola dei contenuti: Varianti delle esochinasi - Struttura delle chinasi - Inibizione da prodotto

Il termine esochinasi o esocinasi descrive un generico enzima che trasferisce un gruppo fosfato da un substrato ad uno degli zuccheri esosi in conformazione D. Il gruppo fasfto è trasferito da una molecola di ATP al carbonio 6 dello zucchero. La generica reazione di sintesi è la seguente:

ATP + esoso → ADP + esoso-6-fosfato

Varianti delle esochinasi

Non esiste una isochinasi ma quattro, differenti, isoenzimi identificati da un numero romano.

Struttura delle chinasi

Le esochinasi sono formate da due domini, il sito catalitico è situato proprio all'interno dei domini. Quando il substrato si lega al sito catalitico la proteina cambia la struttura quaternaria e "avvolge" lo zucchero. Il rilascio dello zucchero esoso-fosfato riporta la proteina chinasica nella conformazione originale.

Inibizione da prodotto

Le esochinasi, ad eccezione della glucochinasi, sono fortemente inibite dal prodotto finale di reazione. Ad esempio, se il substrato è rappresentato dal glucosio, l'esochinasi è inibita dal glucosio-6-fosfato.

Riepilogo delle classi enzimatiche

Numero + Classe Descrizione Esempi
1. Ossidoreduttasi Operano reazioni di ossidoriduzione.  Alcol deidrogenasi
2. Transferasi Operano reazioni di trasferimento di atomi o gruppi.  Esochinasi, Chinasi
3. Idrolasi Operano idrolisi sul substrato.  
4. Liasi Operano addizioni mediante doppi legami.  
5. Isomerasi Operano reazioni di isomerizzazione  
6. Ligasi Operano reazioni che portano alla formazione di legami.  

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©