biochimica: Reazione ordinata

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 06-06-2014 Revisionato il 06-06-2014
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

In biochimica e in enzimologia, si intende per reazione ordinata una qualsiasi reazione enzimatica che, per quanto concerne l'entrata del substrato e del cofattore, richiede un ordine specifico. Ad esempio, un enzima che segue un modello di reazione ordinata, prevede dapprima il legame con il substrato e, successivamente, con il cofattore o viceversa.

Gli enzimi che operano le reazioni di tipo ordinato, generalmente, non possono invertire l'ordine di entrata del substrato o del cofattore.

Esempio di reazioni ordinate

Un esempio di enzima che segue la dinamica ordinato è la malato deidrogenasi che catalizza l'ossidazione di malato in ossalacetato. Questo enzima, a livello del sito catalitico, accoglie prima il substrato - rappresentato dal NAD o dal NADP in base al tipo di isoenzima - che determina una modifica conformazionale dell'enzima e una successiva ossidazione del malato.

Riepilogo delle classi enzimatiche

Numero + Classe Descrizione Esempi
1. Ossidoreduttasi Operano reazioni di ossidoriduzione.  Alcol deidrogenasi
2. Transferasi Operano reazioni di trasferimento di atomi o gruppi.  Esochinasi, Chinasi
3. Idrolasi Operano idrolisi sul substrato.  
4. Liasi Operano addizioni mediante doppi legami.  
5. Isomerasi Operano reazioni di isomerizzazione  
6. Ligasi Operano reazioni che portano alla formazione di legami.  

Percorso di biochimica

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©