Neurosteroide

Il termine neurosteroide o steroide neuroattivo indica una molecola, di natura steroidea, che agisce direttamente sul sistema nervoso centrale, aumentando o diminuendo l'attività della modulazione dell'impulso nervoso. Tutti i neurosteroidi condividono un precursore comune che è il colesterolo. La biosintesi dei neurosterioidi avviene nel sistema nervoso centrale e nel sistema nervoso. Le cellule che provvedono alla biosintesi dei neurosteroidi sono le cellule gliali.

Ruolo farmacologico

Alcuni neurosteroidi di sintesi sono stati, in passato, utilizzati come anestetici poiché riuscivano a provocare uno stato di incoscienza nel paziente apparentemente sicuro, ad esempio utile per il corretto svolgimento di una operazione chirurgica, senza la comparsa di effetti collaterali importanti, compresa la dipendenza. Durante gli anni, tuttavia, la maggior parte dei neurosteroidi di sintesi sono stati ritirati dal commercio in via precauzionale, ad esempio perché si sono osservati casi particolari, specialmente nel mondo animale, di potenziale carcinogenicità.

Cura della depressione

I neurosteroidi endogeni, quelli prodotto normalmente dal sistema nervoso, sembrano avere un'azione diretta nel controllo della depressione. Alcuni farmaci utilizzati per la cura della depressione aumentano la sintesi, e di conseguenza la concentrazione disponibile, dei neurosteroidi; per questa ragione, le future terapie antidepressive potrebbero trovare un valido alleato nei neurosteroidi.

Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©