Scienze omiche

Le scienze omiche rappresentano una neonascente classe di Discipline legate alla biologia molecolare e alla genetica. Le scienze omiche studiano specifici ambiti della biologia molecolare e sono caratterizzate dalla presenza del suffisso -oma posto di seguito all'argomento d'interesse. 

La ragione della nascita delle scienze omiche è di opportunità, con più rami è possibile suddividere il vasto mondo della genetica e della biologia molecolare in più moduli. Ogni modulo non è indipendente, ma strettamente correlato sia con gli altri moduli, ad esempio la trascrittomica e la proteomica sono moduli affini, sia con tutto il resto della moderna biologia.

Una scienza omica studia, dunque, un argomento il cui suffisso termina in -oma. Per questa ragione, la trascrittomica studia il trascrittoma, la genomica il genoma, la proteinomica il proteoma e via dicendo.

Scienze omiche

Le scienze omiche non sono ambiti e discipline statiche, ma si evolvono parallelamente all'evoluzione della ricerca. Alcuni "pilastri" delle scienze omiche, tuttavia, servono da riferimento per gli altri insiemi. Questi pilastri rappresentano l'evoluzione dello studio dal DNA verso la proteina.

Genomica

La genomica è la scienza omica che studia il genoma, il codice genetico che racchiude, in modo ordinato e lineare, tutte le informazioni necessarie per la sintesi delle proteine e, in maniera più semplice, per lo sviluppo dell'individuo.

Trascrittomica

La trascrittomica è la scienza omica che studia il trascrittoma, che è il trascritto che deriva dal genoma.

Proteomica

La proteomica è la scienza omica che studia il proteoma, in altre parole la funzione e il metabolismo delle proteine. La proteomica, per questa ragione, fa largo uso delle nozioni di biochimica.

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©