Bioindicatore - Indicatore biologico - ecologia

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 20-07-2015 Revisionato il 28-12-2019
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

In ecologia il termine bioindicatore o indicatore biologico o biomarker indica un organismo che manifesta una particolare sensibilità ad una o più condizioni dell'ecosistema o, più in generale, dell'ambiente. Gli organismi bioindicatori rispondono alle variazioni e, in genere, agli stress modificando il proprio stile di vita. I bioindicatori sono utilizzati negli screening per l'inquinamento ambientale poiché possono fornire dei dati circa lo stato di salute di una specie "modello" e indicare una potenziale situazione di maggiore o minore inquinamento.

Gli organismi che si prestano all'attività di bionidicatore hanno dei requisiti specifici. Devono essere, ad esempio, in grado di coprire una vasta area nel minor tempo possibile, devono essere facilmente campionabili e devono essere molto precisi nei comportamenti per evitare risultati ambigui oppure da interpretare con margini di errore.

Esempio di biondicatore: l'ape

Le api sono degli ottimi biondicatori poiché il loro stile di vita e la relativa facilità di allevamento permette di stabilire, in modo veloce, la presenza di parametri che inficiano la vitalità di una popolazione.

Ape e polline di mimosa
Le api rappresentano degli ottimi bioindicatori anche grazie al loro comportamento ben studiato e conoscito.

Le api, sono ideali per lo scopo vista la loro naturale tendenza a tornare all'alveare dopo aver esplorato vaste zone di territorio. Inolre, le api sono animali di prima scelta poiché possiedono la capacità di entrare in contatto con l'aria attraverso i peli e con le piante giacché "bottinano" i fiori di molte angiosperme. Il contatto con le piante, espone di fatto gli animali ai farmaci, ad esempio pesticidi oppure ai metalli pesanti.

Introduzione: Ecologia, ecosistema, biosfera, nicchia ecologica. Foresta pluviale, savana tropicale.
Flusso dell'energia: Produttore primario, consumatore
Cicli biogeochimici: Ciclo del carbonio, ciclo dell'azoto, ciclo del fosforo, ciclo dello zolfo.
Popolazione: Crescita della popolazione, fattore limitante, stress ecologico.
Rapporti tra specie: Neutralismo, commensalismo, competizione, mutalismo, amensalismo.
Dinamica delle popolazioni: Competizione intraspecifica, competizione interspecifica, coevoluzione. Equazioni di Lotka-Volterra.
Dinamica degli ecosistemi: Successione ecologica.

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©