Peritoneo - anatomia umana

Scritto da Fabrizio Crisafulli.
Pubblicato il 14-11-2014 Revisionato il 10-01-2015
Fabrizio Crisafulli

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Il peritoneo è una lamina sierosa, presente a livello della cavità addominale, che avvolge la maggior parte degli organi in essa presente. In alcuni tratti il peritoneo presenta degli ammassi lipidici, più o meno densi. Ha un ruolo di protezione meccanica e, in molti casi, serve per l'ancoraggio degli organi nelle sedi anatomiche opportune, pur permettendo una parziale libertà di movimento. Ha origine mesodermica e si sviluppa, dall'embrione in una serie di passaggi che portano alla formazione della complessa struttura peritoneale.

Classificazione del peritoneo

Il peritoneo è classificato in base alla disposizione all'interno della cavità addominale. Il foglietto peritoneale adeso alla cavità dell'addome è definito peritoneo parietale e, da esso - durante la formazione degli organi - si inviluppa il cosiddetto peritoneo viscerale. Il peritoeneo viscerale è meno spesso del corrispondente parietale con il quale contrae dei rapporti poiché alcuni organo, in base al tipo di sviluppo, possono rimanere parzialmente o totalmente avvolti dai foglietti peritoneali.

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©
-