Apparato respiratorio

L'apparato respiratorio è l'insieme degli organi che sono adibiti alla respirazione, alla fonazione e - in alcuni tratti in comune all'apparato digerente - alla deglutizione. È costituito da organi di diversa struttura; ad esempio le vie aeree superiori sono formate da organi cavi mentre i polmoni sono organi di natura parenchimatosa. Inoltre, altri organi possono essere associati all'apparato respiratorio poiché servono a sostenere le strutture oppure a fornire un supporto attivo meccanico. Ad esempio, il diaframma è un organo muscolare che media l'espansione della gabbia toracica, permettendo la fase di espirazione e di inspirazione.

Respirazione

L'ossigeno è una molecola importante per qualsiasi forma animale e vegetale. Rappresenta, nella fosforilazione ossidativa, l'accettore finale degli elettroni che vengono ceduti dal NADH e dal FADH2 che, a loro volta, si formano nei processi catabolici intracellulari. Ogni singola cellula dell'organismo necessita, per la propria sopravvivenza, di ossigeno che viene trasportato grazie ai globuli rossi presenti in enorme numero del tessuto sanguigno.Il trasporto dell'ossigeno, dall'atmosfera ai singoli distretti è un processo regolato e complesso.

L'aria inspirata transita dapprima dalle vie aeree superiori, passando per la faringe, la sottostante laringe, per la trachea e arriva ai polmoni dove, all'interno, termina il proprio percorso nelle sacche alveolari. Queste piccole formazioni, che costituiscono lo stroma dell'organo, mettono a stretto contatto i capillari venosi, che conducono il sangue proveniente dal ventricolo destro del cuore, con l'ossigeno. Per via di una favorevole pressione parziale l'anidride carbonica è ceduta e, gli eritrociti, possono acquisire l'ossigeno. Il sangue ossigenato procede verso l'atrio sinistro del cuore mentre l'anidride carbonica presente nelle sacche viene espirata e, successivamente, immessa nell'atmosfera.

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©