Cheratina - biochimica

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 28-05-2014 Revisionato il 07-06-2014
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Tavola dei contenuti: Struttura - Utilizzo - Pagine correlate

La cheratina è una proteina fibrosa, di morfologia regolare, formata da diverse sovrapposizioni di strutture ad alfa-elica. La cheratina costituisce le strutture comunemente chiamate come annessi cutanei, tra cui i peli, le piume e le unghie. Le cheratine sono alcune tra le proteine che costituiscono i filamenti intermedi.

Struttura

La cheratine sono, strutturalmente, formate da due  - iniziali – alfa eliche che si uniscono tra loro. La coppia di alfa eliche è caratterizzata da numerosi ponti disolfuro e, per questa ragione è molto stabile. Le zone di contatto elica-elica presentano specifici aminoacidi idrofobici; questa particolarità è tipica delle strutture proteiche che presentano zone “interne”, o non a diretto contatto con il citoplasma, ricche in residui idrofobici proprio perché non hanno alcuna necessità di solubilizzazione.

L’unione di più doppie eliche proteiche forma una protofibrilla che, a sua volta, va a formare un filamento.

Caratteristiche fisiche

Le cheratine sono proteine molto resistenti e, per questa ragione, rappresentano le strutture che conferiscono rigidità strutturale alla cellula. La resistenza deriva, in larga misura, dall’ingente numero di legami sia nella struttura terziaria (legami intercatena a livello della doppia elica) sia nella struttura quaternaria (legami tra più doppie eliche).

Utilizzo

In ambito farmaceutico la cheratina è utilizzata come agente di rivestimento per le compresse gastroresistenti. Il film esterno di cheratina permette al farmaco di non essere direttamente attaccato dall'ambiente acido presente all'interno dello stomaco. I succhi gastrici non riescono ad alterare il principio attivo che può essere assorbito nel tratto gastrointestinale.

Pagine correlate

Percorso di biochimica

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©