Legamento testicolo-scrotale - anatomia umana

Scritto da Fabrizio Crisafulli.
Pubblicato il 02-02-2015 Revisionato il 02-02-2015
Fabrizio Crisafulli

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Il legamento testicolo-scrotale è un fascio di tessuto connettivo che tiene in sede il testicolo all'interno dello scroto. La sua funzione è quella di tenere in sede l'organo, garantendo una minima mobilità, anche in relazione al variare della dimensione del testicolo e impedire sia la risalita nel canale inguinale, e la conseguente formazione di criptorchidismo, sia la rotazione con conseguente torsione funicolare.

La struttura non sufficientemente stabile del legamento testicolo-scrotale può portare, anche in giovane età, a problemi molto seri a livello dell'organo. Per questa ragione è consigliabile, periodicamente, sottoporsi a specifici esami, anche in caso di sospetta infertilità La corretta posizione, e l'eventuale lassità del legamento testicolare, possono essere valutate attraverso l'ecografia scrotale.

Assenza del legamento testicolo-scrotale

La totale assenza del legamento testicolo-scrotale, o la sua rottura, rappresentano dei casi molto rari che devono essere valutati dal professionista e, successivamente, trattati attraverso la chirurgia.

 

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©