biochimica: Pantotenato chinasi-2

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 09-05-2014 Revisionato il 09-05-2014
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Tavola dei contenuti: Forme della pantotenato chinasi - Deficit nell'uomo - Bibliografia

L'enzima pantotenato chinasi-2 è una proteina che catalizza la reazione di addizione di un gruppo fosfato all'acido pantotenico. È una proteina fondamentale per la biosintesi del coenzima A poiché, senza la reazione di fosforilazione, non può formarsi l'intermedio 4'-fosfopantotenato.

Reazione della pantotenato chinasi-2

Biosintesi dell'acido 4'-fosfopantotenico dall'acido pantotenico.

Forme della pantotenato chinasi

La pantotenato chinasi è presente sia nei batteri sia negli eucarioti. Nei batteri esistono tre differenti tipi di pantotenato chinasi: I, II e III. In alcuni organismi, tra cui Bacillus subtilis, esistono delle proteine differenti ma con elevata omologia di frequenza e, di funzionalità.

Deficit nell'uomo

La mancata funzionalità della pantotenato chinasi, nell'uomo, è responsabile della rara malattia neurodegenerativa chiamata neurogenerazione associata alla pantotenato chinasi che danneggia, nei primi dieci anni di vita, i nuclei della base portando all'accumulo di ferro e a varie patologie, tra cui il morbo di Parkinson.

Bibliografia

Percorso di biochimica

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©