Isola di Langerhans - anatomia

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 28-03-2016 Revisionato il 28-03-2016
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Le isole di Langerhans sono delle unità morfofunzionali del pancreas endocrino, formate da diversi sottotipi di cellula. Le isole di Langerhans hanno un ruolo importante nella regolazione del metabolismo del Glucosio poiché sono le responsabili, attraverso le cellule alpha e beta, della sintesi di glucagone e insulina. La struttura e la disposizione delle cellule varia da specie a specie, ad esempio nel topo la struttura è molto ordinata, mentre nell'uomo appare meno omogenea. Tuttavia, le funzioni di ogni singola cellula rimangono invariate da specie a specie.

La distruzione delle isole di Langerhans porta a gravi squilibri metabolici, tra cui il diabete.

Struttura e fisiologia

Nel topo, le isole di Langerhans, appaiono ordinatamente formate da uno strato esterno e da uno interno; in quest'ultimo si trovano, ammassate, le cellule beta. Nell'uomo, invece, la disposizione non è così ordinata.

Ciascuna cellula riversa il proprio secreto nel torrente sanguigno, attraverso la diffusione nello spazio extracellulare. Il modello attualmente più accreditato prevede un flusso del sangue che dall'interno dell'isola di Langerhans si sposta verso l'esterno, arricchendosi degli ormoni sintetizzati dalle cellule.

Secrezione ormonale

All'interno delle isole di Langerhans sono sintetizzati cinque differenti ormoni, che controllano il metabolismo cellulare.

 

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©