Membrana basale

La membrana basale è una formazione di tipo laminare, classificata come matrice extracellulare, rintracciabile in molte loci dell'organismo animale. Le fibre nervose, adipose e muscolari possiedono uno strato di lamina basale che ha la funzione di proteggere il tessuto dal danno meccanico e di mediare una prima linea di difesa contro l'invasione di patogeni o anche cellule cancerose formatesi a seguito di un tumore. I vasi sanguigni presentano uno strato di membrana basale e, in generale, questra struttura è presente a livello dei tessuti epiteliali.

Ruolo della membrana basale

Il primo ruolo, già proposto, è quello di fornire un sostegno strutturale e meccanico al distretto anatomico o, in generale, all'organo. Vista la compattezza della membrana basale è chiaro che, oltre alla funzione meccanica, essa assuma una funzionalità di "barriera" nei confronti di agenti patogeni, molecole estranee e perfino cellule cancerose. In alcuni organi, tuttavia, il ruolo della membrana basale è più specifico; nel rene, ad esempio, l'avvolgimento di membrana basale a livello dei capillari del glomerulo permette al sangue di fluire ad alta pressione dal capillare al tubulo renale.

Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©