Legge di Lambert-Beer - chimica

Scritto da Fabrizio Crisafulli.
Pubblicato il 18-03-2017 Revisionato il 16-04-2017
Fabrizio Crisafulli

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

La legge di Lambert-Beer è una legge che è correla il flusso di energia veicolata verso un campione (energia incidente) e l'energia da esso trasmessa (energia trasmessa), anche in base al diametro del recipiente. La legge è applicata nell'analisi di spettrofotometria poiché permette l'osservazione di un campione in base e la valutazione della capacità di lasciar passare un fascio di luce.

Attraverso la legge di Lambert-Beer e, in particolare, mediante l'analsi di trasmittanza e assorbanza, è possibile determinare la concentrazione di un campione, attraverso una tecnica che prende il nome di spettrofotometria.

Definizione della legge di Lambert-Beer

Per meglio definire la legge di Lambert-Beer è d'aiuto osservare il fenomeno del passaggio di luce attraverso un campione, contenuto in un recipiente.

Trasmittanza e assorbanza
Luce incidente e luce trasmessa, in una simulazione di analisi spettrofotometrica.

La quantità di luce trasmessa è proporzionale alla quantità di luce incidente e al cammino geometrico (la distanza percorsa dalla luce), secondo la seguente equazione:

Aε · l · c

-- Box Box:Fisica not found --

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©