Stevia rebaudiana - botanica sistematica

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 20-07-2017 Revisionato il 23-07-2017
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Tavola dei contenuti: Morfologia - Coltivazione - Utilizzzo alimentare

Stevia rebaudiana è una pianta che fa parte del genere stevia, è un arbusto che cresce in terreni soleggiati, anche con scarso rifornimento idrico. È una pianta perenne.

Morfologia

La pianta ha forma di arbusto, i rami principali emergono dal terreno e da subito si diramano in rami secondari che contengono le foglie. La foglia ha margine seghettato, è disposta in modo alternato e regolare lungo il ramo ed il picciolo è praticamente assente. La nervatura delle foglie è molto visibile ed assume un andamento regolare lungo l'asse principale della foglia.

Coltivazione

La coltivazione della stevia è, normalmente, operata grazie alla semina. La resa dei semi, tuttavia, non è molto elevata. La migliore strategia è quella di far germogliare il seme in un semenzaio e, trapiantare in primavera il germoglio, avendo cura di continuare ad idratare il substrato.

Utilizzzo alimentare

La Stevia rebaudiana è molto utilizzata, in ambito commerciale ed alimentare, poiché da essa si estraggono diverse molecole ad azione dolcificante. La stevia, ultimamente, ha acquisito il soprannome di "dolcificante naturale", sebbene si utilizzino dei processi chimici per l'estrazione delle molecole ad azione dolcificante, che prendono il nome di glicosidi steviolici.

Introduzione alla biologia vegetale: Cellula vegetale, tessuto vegetale, meristema, fasci conduttori (floema e xilema), epidermide.
Organi della pianta: Radice, fusto, foglia, seme, fiore, infiorescenza.
Riproduzione delle piante: Riproduzione asessuata delle piante, ciclo aplodiplonte.
Fotosintesi clorofilliana: (fase oscura della fotosintesi, fase luminosa della fotosintesi), ciclo di Calvin, ciclo C4.


Botanica sistematica
Briofite: Epatiche, antocerote , muschi.
Crittogame vascolari (Felci o pteridofite): Licofite, psilofite , sfenofite.
Gimnosperme: Cicadofite, ginkgofite, conifere, gnetofite
Angiosperme: Graminaceae, solanaceae, Leguminaceae, asteraceae, papaveraceae, rosaceae, crucifere, ombrellifere, liliaceae. :

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©