Poaceae - Poaceae - botanica sistematica

Scritto da Fabrizio Crisafulli.
Pubblicato il 26-07-2017 Revisionato il 13-12-2018
Fabrizio Crisafulli

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

La famiglia delle Poaceae (graminacee) rappresenta un phylum di piante angiosperme in precedenza conosciute anche con il nome di Graminaceae (graminacee). La distribuzione delle Poacee è eterogenea poiché sono capaci di adattarsi a climi molto diversi tra loro; è facile trovarle nella macchia mediterranea, dove raprresentano l'aliquota principale di flora, e possono adattarsi anche a climi temperati.

Alcune specie di graminacee sono ben note per essere la causa di allergia sistemica o locale.

Morfologia delle poaceae

Il fusto delle poaceae è caratteristico per la formazione a segmenti; ciascun segmento è chiamato culmo (secondo alcuni Autori, il culmo è un sinonimo del fusto e non parte di esso). Ciascun segmento, facilmente osservabile per via di una interruzione a forma di anello, è diviso dai cosiddetti nodi e internodi. I nodi rappresentano punti pieni del fusto, metre gli internodi - nella maggior parte delle specie - sono punti parzialmente pieni.

Bambusa vulgaris, internodo
Internodo e picciolo in Bambusa vulgaris.

L'internodo delle Poaceae è il livello del fusto dal quale emerge il picciolo che, a sua volta, rappresenta la struttura di sostegno della foglia.

Fusto

Il fusto ha una morfologia cilindirforme e, ad esclusione del tratto di presenza del nodo, è cavo all'interno. La struttura è lignificata e assume, di solito, una colorazione chiara con striature marroni, rosse o verdi. La presenza di una struttura con molta presenza di lignina garantisce una elevata solidità strutturale. Il bamboo, ad esempio, è una pianta molto resistente e il suo fusto è utilizzato per la creazione di strutture, anche edili, molto resistenti.

Frutto

Il frutto delle Poaceae è un cariosside ricchissimo in amido.

Introduzione alla biologia vegetale: Cellula vegetale, tessuto vegetale, meristema, fasci conduttori (floema e xilema), epidermide.
Organi della pianta: Radice, fusto, foglia, seme, fiore, infiorescenza.
Riproduzione delle piante: Riproduzione asessuata delle piante, ciclo aplodiplonte.
Fotosintesi clorofilliana: (fase oscura della fotosintesi, fase luminosa della fotosintesi), ciclo di Calvin, ciclo C4.


Botanica sistematica
Briofite: Epatiche, antocerote , muschi.
Crittogame vascolari (Felci o pteridofite): Licofite, psilofite , sfenofite.
Gimnosperme: Cicadofite, ginkgofite, conifere, gnetofite
Angiosperme: Graminaceae, solanaceae, Leguminaceae, asteraceae, papaveraceae, rosaceae, crucifere, ombrellifere, liliaceae. :

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©