Ginkgofite

Le ginkgofite, raramente ginkofite, rappresentano una divisione delle gimnosperme, per la maggior parte estinta. 

Una sola specie popola il phylum delle Ginkgofite: Ginkgo biloba. È un albero imponente, dioico, con una particolare foglia le cui nervature proseguono dicotomicamente.

In ginkgo si osserva un fenomeno particolare di impollinazione. Il tubetto pollinico che si genera è intercellulare e, per questo motivo, non rompe meccanicamente i tessuti della nocella.

Il raggruppamento delle gimnosperme non presenta piante nelle quali si assiste alla formazione di un frutto. Osservando Ginkgo biloba, tuttavia, si ha l'impressione di una struttura sferoidale, nel cui interno trovano posto i semi, del tutto simile ad un a questa struttura. Data l'origine di questa struttura è, tuttavia, improprio definire questa formazione con il termine di frutto.

Introduzione alla biologia vegetale: Cellula vegetale, tessuto vegetale, meristema, fasci conduttori (floema e xilema), epidermide.
Organi della pianta: Radice (botanica), fusto, foglia, seme, fiore, infiorescenza.
Riproduzione delle piante: Riproduzione asessuata delle piante, ciclo aplodiplonte.
Fotosintesi clorofilliana: (fase oscura della fotosintesi, fase luminosa della fotosintesi), ciclo di Calvin, ciclo C4.


Botanica sistematica
Briofite: Epatiche, antocerote , muschi.
Crittogame vascolari (Felci o pteridofite): Licofite, psilofite , sfenofite.
Gimnosperme: Cicadofite, ginkgofite, conifere, gnetofite
Angiosperme: Graminaceae, solanaceae, Leguminaceae, asteraceae, papaveraceae, rosaceae, crucifere, ombrellifere, liliaceae. :

Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©