Antocerote

Le antocerote sono piccole piante, caratterizzate dalla presenza di un ristretto numero di specie. Facevano parte del vasto phylum delle briofite ma, di recente, sono poste in una divisione propria. In genere vivono in simbiosi con cianobatteri che fissano l'azoto. Le antocerote non presentano un vero e proprio sistema di conduzione e, per questo motivo, sono definite piante non vascolari.

Il gametofito, come in tutte le briofite, è predominante e più essere sia bisessuale, nel caso in cui porti sia gli anteridi sia gli archegoni, sia unisessuale.

Similitudini e diversità con le epatiche

Le antocerote presentano alcune similitudini, specialmente morfologiche, con le epatiche. Tuttavia, differiscono da esse dalla totale mancanza di strutture intracellulari contenenti lipidi ed altri metaboliti secondari, definite oleocorpi. Le antocerote, inoltre, hanno uno diverso sviluppo nelle prime fasi di divisione cellulari. 

Introduzione alla biologia vegetale: Cellula vegetale, tessuto vegetale, meristema, fasci conduttori (floema e xilema), epidermide.
Organi della pianta: Radice (botanica), fusto, foglia, seme, fiore, infiorescenza.
Riproduzione delle piante: Riproduzione asessuata delle piante, ciclo aplodiplonte.
Fotosintesi clorofilliana: (fase oscura della fotosintesi, fase luminosa della fotosintesi), ciclo di Calvin, ciclo C4.


Botanica sistematica
Briofite: Epatiche, antocerote , muschi.
Crittogame vascolari (Felci o pteridofite): Licofite, psilofite , sfenofite.
Gimnosperme: Cicadofite, ginkgofite, conifere, gnetofite
Angiosperme: Graminaceae, solanaceae, Leguminaceae, asteraceae, papaveraceae, rosaceae, crucifere, ombrellifere, liliaceae. :

Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©