Gimnosperme

Tavola dei contenuti: Classificazione - Progimnosperme

Le gimnosperme rappresentano un raggruppamento di piante vascolari, che possiedono vasi floematici e xilematici, che si riproducono mediante il seme. Per questo motivo le gimnosperme fanno parte del raggruppamento delle spermatofite.

Le spermatofite, dal punto di vista strettamente evolutivo, continuano la linea di miglioramenti delle crittogame vascolari, che furono le prime piante ad avere una distribuzione dell'acqua e dei liquidi affidata al floema ed allo xilema.

Il termine gimnosperma indica che gli ovuli e, di conseguenza, i semi, che rappresentano alcuni degli elementi di riproduzione, maturano sulla superficie degli sporofilli. Gimnosperma vuol dire, letteralmente, “a seme nudo”.

Analogie e differenze tra crittogame vascolari e gimnosperme

Caratteristica

Crittogame vascolari

Gimnosperme

Presenza di acqua

Necessitano di acqua, anche per il trasporto degli spermatozoidi.

Totalmente indipendenti dall'acqua, per ciò che riguarda la riproduzione

Riproduzione

Ciclo aplodiplonte, senza semi.

Ciclo aplodiplonte. Formazione del seme.

Morfologia delle fasi

Sporofito predominante

Morfologia

Quasi sempre eretta, stabile.

Maestosa, i fusti si alzano anche per decine di metri.

Conduzione dei liquidi

Canali floematici e xilematici. Nelle gimnosperme è spiccata la presenza di floema e xilema secondario. 

Classificazione

Le gimnosperme si classificano nei phyla cicadofite, ginkfite, coniferofite, gnetofite.

Phylum

Descrizione

Cicadofite
(Phylum cycadophyta)

Piante dioiche con foglie simili alle palme.

Ginkgofite

(Pyhylum ginkgophyta)

Ginkgo biloba è l'unica specie vivente. È una specie dioica, che possiede fiori staminiferi e fiori carpelliferi, con foglie disposte a ventaglio. Gli spermatozoidi nuotano nel tubetto pollinico. La maturità sessuale avviene dopo circa trent'anni.

Conifere

(Pyhylum coniferophyta)

Presentano coni, o strobili, maschili e femminili. Le foglie sono aghiformi e disposte a spirale negli individui giovani e a mazzetta negli individui adulti.

Gnetofite

(Pyhylum gnetophyta)

Comprende tre generi (Gnetum, Ephedra e Welwitscha). La riproduzione avviene mediante doppia fecondazione, caratteristica in comune con le angiosperme.

Progimnosperme

Le progimnosperme (phylum: progymnospermophyta) rappresentano un phylum di piante estinte le cui caratteristiche, dopo attente analisi, risultano essere intermedie tra le crittogame vascolari e le gimnosperme. Possono, pertanto, essere considerate le piante, dal punto di vista evolutivo, di aggancio tra questi due gruppi.

Le progimnosperme presentano un cambio bifacciale vascolare nel quale troviamo xilema e floema secondario.

Alcune recenti scoperte hanno dimostrato che fossili di progimnosperme possedevano una caratteristica disposizione dei canali xilematici e floematici. Questi vasi, infatti, erano disposti circolarmente rispetto ad un midollo centrale.

Introduzione alla biologia vegetale: Cellula vegetale, tessuto vegetale, meristema, fasci conduttori (floema e xilema), epidermide.
Organi della pianta: Radice (botanica), fusto, foglia, seme, fiore, infiorescenza.
Riproduzione delle piante: Riproduzione asessuata delle piante, ciclo aplodiplonte.
Fotosintesi clorofilliana: (fase oscura della fotosintesi, fase luminosa della fotosintesi), ciclo di Calvin, ciclo C4.


Botanica sistematica
Briofite: Epatiche, antocerote , muschi.
Crittogame vascolari (Felci o pteridofite): Licofite, psilofite , sfenofite.
Gimnosperme: Cicadofite, ginkgofite, conifere, gnetofite
Angiosperme: Graminaceae, solanaceae, Leguminaceae, asteraceae, papaveraceae, rosaceae, crucifere, ombrellifere, liliaceae. :

Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©