Numero di ossidazione - chimica

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 13-03-2017 Revisionato il 16-04-2017
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Tavola dei contenuti: Calcolo del numero di ossidazione - Esempio di calcolo dello stato di ossidazione: ione acetato

Il numero di ossidazionestato di ossidazione, rappresenta un valore formale assegnato a un atomo presente singolarmente, in forma neutra oppure sotto forma di ione, oppure a un atomo che fa parte della struttura di una molecola. Il numero di ossidazione può essere qualsiasi numero intero, non decimale, positivo o negativo, zero compreso. Il numero di ossidazione è spesso abbreviato in N.O..

Dal punto di vista chimico, lo stato di ossidazione di un atomo, può essere considerato come la differenza tra il numero di elettroni di valenza e il numero residuo degli elettroni che rimangono liberi dopo che l'atomo ha instaurato un legame chimico.

Calcolo del numero di ossidazione

Il numero di ossidazione può essere agevolmente calcolato osservando il tipo di atomo, ione, o molecola. In linea generale, per determinare lo stato di ossidazione basta seguire alcune, semplici, regole.

Esempio di calcolo dello stato di ossidazione: ione acetato

Lo ione acetato ha formula di struttura pari a CH3COO-. Espandendo la struttura è possibile, agevolmente, calcolare il numero di ossidazione dei singoli atomi che fanno parte della molecola. È importante osservare che il numero di ossidazione varia in base alla differenza di elettronegatività tra atomi adiacenti.

Numero di ossidazione nella molecola dell'acetato
Numero di ossidazione ed elettronegatività Tabella di elettronegatività

Elettronegatività e stato di ossidazione dello ione acetato
Calcolo del numero di ossidazione nello ione acetato, si considera per il calcolo il differente valore di elettronegatività degli atomi coinvolti.

Ossigeno (O): 3.44

Carbonio (C): 2.55

Idrogeno (H): 2.2

 

Ad esempio, nell'acetato, il carbonio legato a tre atomi di idrogeno possiede uno stato di ossidazione pari -3, mentre il carbonio del gruppo carbossilico possiede numero di ossidazione pari a +3. Questo perché gli atomi di ossigeno del carbonio carbossilico sono più elettronegativi del carbonio e, formalmente, attraggono gli elettroni. Nel legame carbonio-carbonio (R-C-C-R), un elettrone è idealmente distribuito tra i due atomi. 

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Nessuna pagina simile

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©