Riproduzione vegetativa - botanica

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 22-05-2015 Revisionato il 26-05-2015
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

La riproduzione vegetativa o riproduzione agamica è un tipo di riproduzione nella quale, da un organismo "principale", si formano copie geneticamente identiche definite cloni. Alcune piante formano copie di se stesse da piccoli pezzi del loro corpo, ad esempio dal fusto o dalla radice. Per queste regioni la riproduzione vegetativa è un tipo di riproduzione asessuata.

La riproduzione vegetativa è un evento molto più semplice della riproduzione sessuata poiché intervengono meno processi e, in particolar modo, manga totalmente la fase di produzione del gamete, chiamata gametogenesi, con la relativa meiosi. Una talea, ad esempio, è un classico metodo diriproduzione vegetativa poichè il fusto trapiantato genera le radici e, mediante esse, forma la nuova pianta.

Altri vegetali si riproducono formando nuove piantine lungo il terreno; le vecchie piantine, normalmente, muoioni e il risultato finale apprezzabile è simile a un "cammino" del vegatale.

Fragola
La fragola è una pianta che, normalmente, si riproduce per via di uno stolone.

Svantaggi

La riproduzione vegetativa, appena analizzata, presenta alcuni svantaggi. Le piante derivate da una riproduzione vegetativa sono identiche alla pianta che le ha originate, poiché possiedono lo stesso patrimonio genetico. La scarsa variabilità genetica le rende vulnerabili a molti eventi, tra i quali spiccano le sfavorevoli condizioni ambientali.

La ricombinazione genetica ha il compito di garantire un "differenziamento" della prole che riguarda anche la resistenza a determinati fattori fisici o biologici. Una specie che si riproduce per via sessuale scambia frammenti di informazione genetica, oppure interi cromosomi e, per questo motivo, si definisce "differenziata" e, in quanto tale, può sviluppare una maggiore resistenza ed una maggiore probabilità di sopravvivenza rispetto a talune condizioni sfavorevoli.

Introduzione alla biologia vegetale: Cellula vegetale, tessuto vegetale, meristema, fasci conduttori (floema e xilema), epidermide.
Organi della pianta: Radice, fusto, foglia, seme, fiore, infiorescenza.
Riproduzione delle piante: Riproduzione asessuata delle piante, ciclo aplodiplonte.
Fotosintesi clorofilliana: (fase oscura della fotosintesi, fase luminosa della fotosintesi), ciclo di Calvin, ciclo C4.


Botanica sistematica
Briofite: Epatiche, antocerote , muschi.
Crittogame vascolari (Felci o pteridofite): Licofite, psilofite , sfenofite.
Gimnosperme: Cicadofite, ginkgofite, conifere, gnetofite
Angiosperme: Graminaceae, solanaceae, Leguminaceae, asteraceae, papaveraceae, rosaceae, crucifere, ombrellifere, liliaceae. :

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©