Variabile di stato

In chimica e in fisica una variabile di stato è un parametro termodinamico, dunque una grandezza fisica, che permette il mantenimento, o la trasformazione, dello stato della materia. In altre parole, un sistema stabile possiede le proprie variabili di stato altrettanto stabili; la modifica di una, o più, di esse concorre alla trasformazione della materia verso un altro stato.

È possibile analizzare come le variabili di stato influenzino la materie mediante l'analisi di eventi di esperienza comune. L'acqua, a temperatura ambiente, è presente sotto forma di liquido ed è stabile poiché le variabili di stato ad essa associate sono stabili entro un certo range. Le variabili di stato sono temperatura, pressione e volume. Qualora la temperatura aumentasse, a seguito di somministrazione di calore, l'acqua potrebbe rimanere liquida fino a un certo punto, definito punto di ebollizione e, superato lo stesso, si trasformerebbe in vapore acqueo, passando allo stato aeriforme.

Gas - Trasformazione isoterma
Grafico di una trasformazione isoterma di un gas (Legge di Boyle), e rappresentazione delle tre variabili di stato: temperatura, pressione e volume.

Pagine correlate

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©