Pressione osmotica

La pressione osmotica è, relativamente a due soluzioni di differente concentrazione, comunicanti tra loro mediante una membrana semipermeabile, la pressione necessaria a impedire il passaggio di acqua dalla zona a minore concentrazione alla zona a maggiore concentrazione.  In base al principio che regola l'osmosi, l’acqua, se separata in due co mpartimenti da una membrana semipermeabile, tende a spostarsi da una zona a maggior potenziale (minore concentrazione di soluti), verso una zona a minor potenziale (maggiore concentrazione di soluti). Questo fenomeno avviene fino a quando non si raggiunge un medesimo potenziale.

Lo spostamento d’acqua derivante dall’osmosi può essere controbilanciato applicando una pressione nel compartimento con un minore potenziale idrico. Da quest’asserzione è possibile stabilire che la pressione osmotica deriva dalla concentrazione dei soluti e, dall’osmolarità.

Pressione osmotica

Figura 11 Pressione osmotica

Esiste una correlazione tra la legge dei gas perfetti (pV=nRT) e il calcolo della pressione osmotica che, matematicamente, è definibile in:

π = CRT

Formula relativa alla pressione osmotica

Dove:

  • π, rappresenta la pressione osmotica
  • C, la concentrazione dei soluti, da intendere anche come ioni (osmolarità)
  • R, la costante universale dei gas pari a 0.082
  • T, la temperatura in gradi Kelvin

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©