Ipertiroidismo - fisiologia

Scritto da Fabrizio Crisafulli.
Pubblicato il 10-08-2022 Revisionato il 10-08-2022
Fabrizio Crisafulli

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Tavola dei contenuti: Sintomi - Cura e trattamento

L'ipertiroidismo è uno stato patologico che deriva dall'eccessiva produzione di ormoni tiroidei. È caratterizzato da un aumento della frequenza cardiaca, perdita di peso e una sensazione di nervosismo. Da un punto di vista fisiologico è classificabile come una malattia a carico dell'asse ipotalamico-ipofisiario.

La tiroide produce due ormoni principali: tiroxina (T4) e triiodotironina (T3). Questi ormoni sono responsabili della regolazione del metabolismo del corpo. Quando la sovrapproduzione di questi ormoni è costante nel tempo consegue una alterazione sistemica a carico del metabolismo conosciuta come ipertiroidismo.

Sintomi

I sintomi legati all'ipertiroidismo sono molteplici e hanno una base metabolica. I disturbi dell'umore, tra i quali spicca l'ansia, rappresentano la maggior parte degli eventi strettamente legati alla disfunzione tiroidea. La perdita di peso è quasi sempre presente negli stati di ipertiroidismo ed è conseguenza dell'accelerazione del metabolismo. I soggetti ipertiroidei, infatti, perdono peso pur mantenendo un buon appetito. La spiegazione del fenomeno riguarda l'intensa attività metabolica.

Un altro, importante, evento che consegue allo stato di ipertiroidismo è l'alterazione del battito cardiaco. I battiti cardiaci aumentano fino a raggiungere uno stato di tachicardia frequente.

Sindrome di Basedow-Graves

La sindrome di Basedow-Graves è una sindrome autoimmune che provoca un attacco al recettore dell'ormone tireotropo (TSH). È una malattia rara che colpisce circa una persona su 100.000. La malattia può essere diagnosticata misurando i livelli di anticorpi TSH e tireoglobulina. Nella sindrome di Basedow-Graves, spesso definita semplicemente come sindrome di Graves, il recettore dell'ormone tireotropo è costantemente stimolato.

Sindrome di Basedow Graves
La Sindrome di Basedow-Graves è una malattia autoimmune che coinvolge il recettore del TSH, provocando la perenne attivazione del sistema di produzione degli ormoni tiroidei.

Il morbo di Basedow-Gravis può essere diagnosticato secondo alcune tipiche chiavi diagnostiche. I soggetti affetti da questa malattia manifestano solitamente bruciore agli occhi, arrossamento e sensibilità alla luce. In fase di visita oculistica, lo specialista può richiedere le analisi del sangue per valutare la concentrazione degli ormoni tiroidei.

Cause

Le cause dell'ipertiroidismo sono varie e sono riconducibili alle alterazioni morfologiche e funzionali delle cellule tiroidee. Le infiammazioni della tiroide (tiroiditi) rappresentano la maggior parte dei casi di squilibrio ormonale tiroideo. Quando queste sono determinate dall'azione del sistema immunitario, come nel caso della Sindrome di Graves, si configurano come tiroiditi autoimmuni.

In altri casi, la presenza eccessiva di iodio, introdotto tramite l'alimentazione, può portare a un eccessivo metabolismo di produzione degli ormoni con conseguente rilascio nel torrente sanguigno.

Anche i noduli alla tiroide giocano un ruolo importante nelle alterazioni ormonali, poiché ad essi è associata una velocità di biosintesi degli ormoni maggiori rispetto alle condizioni standard. La stessa velocità di sintesi è alterata dalla presenza di tumori della tiroide a carattere metabolico. In queste situazioni patologiche, la tiroide secerne in modo incontrollato T3 e T4 con le conseguenti alterazioni sistemiche del metabolismo.

Cura e trattamento

Le cure e il trattamento dell'ipertiroidismo possono essere diverse. Nel caso più semplice, quello che deriva dall'eccessiva assunzione di iodio, basta modulare il profilo nutrizionale per garantire un corretto ed equilibrato apporto di iodio. Qualora le cause fossero diverse, ad esempio negli esempi di noduli tiroidei o di tiroide iperattiva generica, si utilizza con successo lo iodio radioattivo. Il cancro alla tiroide o la sindrome di Graves sono, invece, curate tramite la resezione chirurgica di parte della ghiandola. Nei casi più importanti si opera con l'asportazione totale della tiroide nell'intervento che prende il nome di tiroidectomia.

Percorso di Fisiologia

RICERCA
NETWORK SCIENTIFICO
 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©
-->