Acido cloridrico

Tavola dei contenuti: Caratteristiche chimiche - Biosintesi

L'acido cloridricocloruro di idrogenoacido muriatico è un acido minerale molto forte, che in acqua si dissocia totalmente in idrogeno (H+) e cloro (Cl-). L'acido cloridrico è una acido monoprotico; per questa ragione, in soluzione acquosa, per ogni equivalente di acido cloridrico, a seguito della dissociazione, è prodotto un equivalente protonico.

Dal punto di vista biologico, l'acido cloridrico, è secreto dalle cellule ossintiche o cellule parietali, presenti a livello della mucosa gastrica dello stomaco.

Struttura dell'acido cloridrico

Struttura dell'acido cloridrico

Caratteristiche chimiche

L'acido cloridrico è un acido molto forte; a titolo di esempio una mole di acido cloridrico disciolta in un litro di acqua (soluzione 1 molare) porta il pH della soluzione a 0. Per questo motivo è un acido molto corrosivo, capace di deteriorare numerose altre molecole, di natura sintetica, organica e biologica.

Biosintesi

A livello della mucosa gastrica, è sintetizzato nello stomaco dalla cellule ossintiche, in risposta a un complesso sistema di segnalazione ormonale, ad esempio mediato dalla gastrina e dall'istamina H2. Il tipo di movimento è mediato dal trasporto attivo e richiede ATP. In un contesto patologico, l'eccessiva secrezione di acido cloridrico, comporta la cosiddetta condizione di acidità di stomaco che viene curata sia con principi attivi che bloccano la pompa protonica, chiamati inibitori della pompa protonica, sia con antiacidi generici, o con molecole più selettive che bloccano i recettori per l'istamina, chiamati H2 antagonisti.

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©