Istamina - fisiologia

Scritto da Dott. Crisafulli F..
Pubblicato il 09-10-2014 Revisionato il 10-10-2014
Dott. Crisafulli F.

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Tavola dei contenuti: Molecola - Ruolo biologico

Molecola

Formula bruta C5H9N3
Peso molecolare: 111.14
Download A breve disponibile
L'istamina è una molecola dalla spiccata attività biologica; deriva dalla decarbossilazione dell'istidina. Viene secreta dalle cellule deputate alla cosiddetta difesa innata, tra cui i granulociti basofili e i mastociti, e dalle piastrine.

Istamina, formula di struttura
Formula di struttura dell'istamina

Ruolo biologico

I ruoli biologici dell'istamina sono molteplici e molto specifici poiché variano in base al tipo di recettore cellulare localizzato nei diversi tessuti. In altre parole, i recettori dell'istamina sono diversi e, ciascuno di essi, opera una differente azione cellulare.

In linea generale, i recettori H1 sono coinvolti nella genesi delle allergie, i recettori H2 sono espressi principalmente nelle cellule dello stomaco adibite alla sintesi di acido cloridrico, i recettori H3 sono presenti nel sistema nervoso centrale e i recettori H4 coadiuvano la risposta immunitaria.

La presenza dei recettori rende l'istamina una molecola a eterogena funzione; per questa ragione alcuni disturbi temporanei, o alcune patologie, sono trattate con i cosiddetti antistaminici, farmaci che servono da antagonisti istaminici e modulano, in questo modo, la sensibilità e la conseguente risposta della cellula allo stimolo della molecola.

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©