Salmonella - microbiologia

Scritto da Fabrizio Crisafulli.
Pubblicato il 24-10-2020 Revisionato il 24-10-2020
Fabrizio Crisafulli

Laureato in biologia, curo da oltre quindici anni siti di informazione scientifica.

Tavola dei contenuti: Morfologia - Meccanismo d'infezione - Diagnosi - Prevenzione

Al genere Salmonella appartengono alcune specie di batteri che sono responsabili di infezioni a carico dell'apparato digerente. I batteri sono Gram negativi e sono caratterizzati da un metabolismo di tipo anaerobio facoltativo. All'interno del genere trovano posto oltre mille specie anche se, già dal passato, fu avanzata l'ipotesi di classificare le specie all'interno di una ristretta unità tassonomica.

Nell'uomo, le infezioni si risolvono in patologie a carico dello stomaco e dell'intestino note come salmonellosi. In alcuni casi, le malattie possono evolversi in meningite o in setticemia.

I microbi si trasmettono esclusivamente tramite alimenti e acque contaminate tramite la trasmissione oro-fecale. Per questa ragione, la presenza di Salmonella e la possibilità di contagio aumenta in aree in via di sviluppo.

Trasmissione orofecale
Schema di trasmissione oro-fecale.

Morfologia

I batteri hanno forma bastoncellare, misurano circa 2μm e sono provvisti di flagelli.

Salmonella enterica subsp. enterica serovar Typhimurium
Colonia coltivata di Salmonella enterica subsp. enterica serovar Typhimurium

Meccanismo d'infezione

L'ingestione di cibi contaminati porta i batteri fino allo stomaco dove, a causa del basso valore di pH vengono decimati. Qualche cellula batterica sopravvissuta può penetrare all'interno delle mucose intestinali e tradursi nei linfonodi. Da qui, a seguito di una dispersione ematica, può raggiungere il fegato, la milza e la cistifellea. La proliferazione di Salmonella è favorita dalla velocità di moltiplicazione e dalla formazione di ascessi e di ulcere capaci di perforare tratti dell'intestino.

Diagnosi

La diagnosi di Salmonella avviene esclusivamente attraverso un esame di laboratorio. Un campione di feci può essere analizzato attraverso la coltura selettiva della colonia oppure mediante l'antibiogramma.

Prevenzione

La prevenzione e la profilassi utile per allontanare la probabilità di contagio da Salmonella si basa sull'applicazione di norme igienico sanitarie. La cottura dei cibi è fondamentale per l'uccisione dei microbi e deve essere compiuta anche in profondità e non soltanto in superficie. Meritano particolare attenzione tutti i cibi per i quali la preparazione può determinare un contatto con materiale fecale. Ad esempio, il pollame, le uova e - in genere - le carni possono essere contaminate da Salmonella.

Anche l'igiene personale può essere utile come evento di profilassi. Lavarsi accuratamente le mani, specialmente dopo aver toccato gli animali, è una operazione che garantisce l'eliminazione dalla cute di microrganismi potenzialmente patogeni.

 Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

URL:
No comments for this page
wiki ver.... ©
-