Tilacoide

tilacoidi sono strutture presenti all’interno dei cloroplasti, di forma schiacciata impilati tra loro in organizzazioni ripetitive e regolari. All’interno dei tilacoidi avvengono i processi della fotosintesi clorofilliana nelle reazioni della fase luminosa.

I tilacoidi sono immersi nello stroma del cloroplasto e la membrana tilacoidale, a sua volta, delimita un liquido dal carattere acido presente all’interno del lume tilacoidale. L’acidità del lume tilacoidale deriva dalle reazioni della fase luminosa, durante le quali ingenti quantità di protoni sono riversati dallo stroma verso l’interno del tilacoide.

Struttura e disposizione

I tilacoidi sono separati dallo stroma (o matrice) del cloroplasto dalla membrana tilacoidale. La morfologia dei tilacoidi è di tipo sacciforme-schiacciata e la loro disposizione è tale da permettere la formazione di "pile tilacoidali" definite grana. Più pile sono unite tra loro attraverso una o più lamine stromali o lamelle stromali.

Presenza dei tilacoidi all'interno del cloroplasto
I tilacoidi sono organizzati in strutture impilate.

Membrana tilacoidale

Nella membrana tilacoidale sono presenti le proteine che mediano i processi della fotosintesi clorofilliana. In particolare, la presenza dei due fotosistemi (fotosistema I e fotosistema II) garantisce la capacità di captare la radiazione luminosa e trasferirla al centro di reazione. Le successive tappe portano alla formazione di un gradiente protonico capace di fornire l'energia necessaria ad una ATP-sintasi per la biosintesi di ATP partendo dall'ADP.

Ruolo nella fotosintesi

I tilacoidi hanno un ruolo fondamentale nei processi della fotosintesi clorofilliana che dipendono dalla luce solare. Il flusso dei fotoni investe i cloroplasti ed attiva i centri di reazione presenti all’interno della membrana tilacoidale che, a loro volta, sono presenti nei cosiddetti fotosistemi. I fotoni, permettono agli elettroni di confluire verso i centri di reazione attraverso una serie progressiva di “salti d’energia”. Per questo motivo, l’attività fotosintetica dei tilacoidi è strettamente dipendente dalla luce solare. Senza di essa, in altre parole, lo stato energetico degli elettroni non riuscirebbe a diventare sufficientemente alto da permettere il passaggio nel centro di reazione e nel successivo trasporto nella membrana tilacoidale.

La membrana del tilacoide ospita i fotosistemi e le strutture che permettono il trasporto degli elettroni. In particolare, all'interno del tilacoide avviene la fotolisi dell'acqua che porta alla liberazione di ossigeno molecolare.

Introduzione alla biologia vegetale: Cellula vegetale, tessuto vegetale, meristema, fasci conduttori (floema e xilema), epidermide.
Organi della pianta: Radice (botanica), fusto, foglia, seme, fiore, infiorescenza.
Riproduzione delle piante: Riproduzione asessuata delle piante, ciclo aplodiplonte.
Fotosintesi clorofilliana: (fase oscura della fotosintesi, fase luminosa della fotosintesi), ciclo di Calvin, ciclo C4.


Botanica sistematica
Briofite: Epatiche, antocerote , muschi.
Crittogame vascolari (Felci o pteridofite): Licofite, psilofite , sfenofite.
Gimnosperme: Cicadofite, ginkgofite, conifere, gnetofite
Angiosperme: Graminaceae, solanaceae, Leguminaceae, asteraceae, papaveraceae, rosaceae, crucifere, ombrellifere, liliaceae. :

Questa pagina è rilasciata sotto la licenza BiologiaWiki Copyright

Pagine simili

Commenti alla pagine

No comments for this page
wiki ver.... ©